fbpx

PARTNER UFFICIALE DEL CICLISMO DAL 1996

Le nostre certificazioni

Come conservare la e-Mtb in inverno

La manutenzione della e-Mtb in inverno è senza dubbio una procedura di fondamentale importanza per la longevità della nostra e-Mtb.


Pioggia e freddo sono nemiche della mountain bike tradizionale, figuriamoci delle e-bike dove i componenti sono messi a dura prova non solo dall’utilizzo ma anche dalla potenza del motore e dal maggior peso in gioco.
Per il biker è consuetudine uscire in inverno in mezzo a sabbia, fango e detriti di ogni genere, ma come evitare problemi tecnici e un invecchiamento precoce della nostra e-Mtb?

conservare la emtb in inverno

1) TRASMISSIONE
L’inverno causa due principali danni alla trasmissione.
Le e-Mtb sono significativamente differenti dalle normali Mtb, perché c’è un motore che offre maggior coppia e potenza e tutto viene trasferito attraverso la trasmissione.

Le prime ad essere prese di mira da fango, pioggia e detriti sono le pulegge del cambio che tendono sia ad accumulare sporcizia proprio dalla base dei denti che guidano la catena, sia a bloccarsi a causa di cuscinetti arrugginiti o sporchi.
Chiaramente ad ogni uscita sarebbe opportuno pulire queste rotelle perché la sporcizia può causare una costante frizione che ne pregiudica la scorrevolezza.
Possono persino bloccarsi con il rischio che, pedalando, la catena si possa portare dietro tutto il cambio, causando rotture piuttosto costose.

La catena può altresì scivolare sopra i denti delle pulegge, a causa della maggior potenza espressa, e uscire fuori dalla sede causando segni e scalfitture su cambio e telaio.
Tutto ciò si può evitare semplicemente utilizzando un piccolo cacciavite piatto per eliminare lo sporco dalle suddette rotelle.

pulire le pulegge

La seconda parte della trasmissione ad essere presa in causa è la catena.
Che la catena si usuri e si consumi capita su tutte le bici, ma su una e-Mtb l’allungamento e l’usura è nettamente più veloce.
C’è tanta potenza e tanta coppia che vengono trasmessi attraverso questo sottile componente.

La cosa importante è pulirla e lubrificarla accuratamente dopo ogni uscita.
Ma non finisce qui, perché è importantissimo misurare l’usura della stessa per evitare che l’eccessivo allungamento delle maglie possa consumare prematuramente anche corona e pacco pignoni.
Sostituendo più spesso la catena si possono evitare rotture e costi di manutenzione alti.

In inverno succede anche che durante un’uscita tra pioggia, fango e detriti di ogni genere l’e-Mtb riesce comunque a spingerci in situazioni dove altrimenti saremmo costretti a scendere a piedi.
Questo fa si che anche i detriti più duri e resistenti vengano risucchiati dalla catena e possano scalfire o allentare qualche maglia.
Ricordatevi che una volta lavata e pulita, mentre distribuite il lubrificante potete osservare attentamente che ogni maglia sia integra.

importante controllare la catena delle emtb

2) FANGO, ACQUA E IDROREPELLENTI
Lavare l’e-Mtb è inevitabile in inverno e va fatto soprattutto se è completamente sporca.
Sono progettate e realizzate per fare vera Mtb, quindi non temono acqua e fango, tuttavia bisogna prendersi cura di alcune zone chiave dopo un’uscita sotto la pioggia, dopo averla lavata o se vogliamo lasciarla un po’ sporca.
Bisogna lavare accuratamente la bici, asciugarla e lubrificarla.
Se non volete lavare tutto, prendetevi cura della trasmissione e dei contatti.

A questo punto, per la manutenzione della e-Mtb in inverno, in generale sotto la pioggia, è usanza utilizzare dei prodotti che tengono fuori l’acqua, che fungono da idrorepellenti e lubrificanti al tempo stesso.
Ce ne sono di molti marchi sul mercato e proprio per le loro proprietà lubrificanti è importante la modalità di applicazione.
Evitate di spruzzare questi prodotti nelle zone vicino ai dischi dei freni o in prossimità della pinza freno.
Contaminando dischi e pasticche dei freni vi ritroverete sicuramente senza forza frenante. 
Fate attenzione a proteggere con cura queste zone e applicate i prodotti con precisione dove serve.
Meglio sennò spruzzare il prodotto su uno straccio e passarlo sulle zone indicate.

lubrificare solo i componenti specifici

L’altro elemento chiave, e molto più specifico per e-Mtb, sono i contatti elettrici.
Tutte le e-Mtb hanno una porta d’ingresso da dove possiamo caricare la batteria, è ovviamente progettata per questo tipo di scopi e resistente all’acqua.
Residui di umidità o sporco possono comunque causare problemi di connessione se gli viene lasciato modo e tempo di agire.
Si può facilmente risolvere ripulendo con un straccio e asciugando le zone dei contatti più esposti o utilizzando prodotti generici o specifici, come alcol o spray per la pulizia dei contatti.


Questa fase della manutenzione delle e-Mtb in inverno è imprescindibile per non avere problemi dopo lunghe uscite sotto la pioggia, ricoperti di fango o dopo un accurato lavaggio.

Ogni brand di bici e di motori e batterie ha le sue connessioni, display, sensori e comandi remoti.
Sono tutti studiati per resistere all’acqua me è buona usanza tenere tutte le parti in relazione all’elettronica ben pulite e asciutte, proprio come fareste con il vostro smartphone.
Pulitore contatti, alcol, idrorepellenti o aria, l’importante è tenerli asciutti.

proteggere le emtb

3) PELLICOLE PROTETTIVE
Veniamo alla parte che ci garantisce di proteggere la vostra e-Mtb da segni che la possono far invecchiare in poche ore.
Vete mai pensato di adottare delle pellicole protettive?
Acqua, fango e detriti di ogni genere si attaccano ai vestiti, al telaio, ad ogni componente ed è inevitabile che ci siano degli sfregamenti.
A partire dai danni causati dallo sfregamento dei cavi sul telaio.
Anche se sempre più e-bike curano il passaggio dei cavi è facile che sterzando il manubrio oppure con l’affondamento delle sospensioni si creino dei punti di contatto tra guaine e tubi con il telaio.
Uniti allo sporco questi sfregamenti possono causare graffi profondi e danni permanenti alla verniciatura.
Bastano piccoli inserti per scongiurarne gli effetti.

Per non parlare dei danni causati da noi sul telaio e pedivelle.
In inverno è facile sporcarsi dalla testa ai piedi e mentre pedaliamo o guidiamo in discesa ci sono continui punti di frizione con le pedivelle e e con il tubo orizzontale del telaio.
Sono tutti segni che non pregiudicano il funzionamento della nostra e-bike ma attraverso delle pellicole protettive possiamo evitare che la nostra costosa due ruote sembri vecchia di anni in sole due uscite.

Ricordatevi che è buona usanza prendervi cura della vostra e-Mtb ma non preoccupatevi troppo quando la utilizzate perché è stata progettata e realizzata per essere messa a dura prova in ogni condizione possibile.

conservare la emtb in inverno

E-BIKE – CORSO AVANZATO SULL’UTILIZZO E LA MANUTENZIONE DELLE BICICLETTE A PEDALATA ASSISTITA – Milano (Sede Accademia) 13 Dicembre 2022 – Il corso di specializzazione sull’utilizzo e la manutenzione delle biciclette a pedalata assistita è indirizzato a un pubblico estremamente eterogeneo: l’amatore che vuole conoscere tutti i dettagli della manutenzione, il praticante che vuole approfondire le proprie conoscenze tecniche e il professionista che vuole offrire un miglior servizio ai propri clienti. Al termine del Corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media

Altri articoli

Lezione di topografia corso Guide a Manerba del Garda

Gli antiossidanti amici del ciclista

Gli antiossidanti servono a combattere l’azione “dannosa” che i radicali liberi hanno sul nostro organismo. Cerchiamo però di vedere nel dettaglio cosa succede. Per produrre l’energia necessaria

Sospensioni, progressive o lineari?

Cerchiamo di capire quali sono i vantaggi di una sospensione progressiva e quelli di una lineare. Una precisazione è d’obbligo prima di affrontare questo argomento:

Blog Accademia Nazionale di Mountain Bike

L’Oro Nero di Look: Il Carbonio

Dalla comparsa di LOOK nel mondo del ciclismo, la scelta del materiale di produzione si è rivolta soprattutto al carbonio. DESCRIZIONE Questa scelta storica, che

Mountain Bike, donne vs uomini

Cerchiamo di riassumere le differenze essenziali tra uomini e donne, che vanno da quelle strutturali a quelle biologiche, senza trascurare quelle psicologiche. Diverse anatomicamente È

Altri articoli

Calendario degli appuntamenti 2020

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Master Workshop sulla costruzione ruote e scelta accessori
10 Dicembre 2022 – Milano (Sede Accademia)
Info e iscrizioni

Master Workshop su forcelle, ammortizzatori e reggisella telescopici
11 Dicembre 2022 – Milano (Sede Accademia)
Info e iscrizioni

E-Bike: corso di specializzazione sull’utilizzo e la manutenzione
12 Dicembre 2022 – Milano (Sede Accademia)
Info e iscrizioni

Fondare e gestire una ciclofficina
13 Dicembre 2022 – Milano (Sede Accademia)
Info e iscrizioni

Corso Base in meccanica, tecnica e manutenzione
17 Dicembre 2022 – Milano (Sede Accademia)
Info e iscrizioni

Corso Avanzato in meccanica, tecnica e manutenzione
18 Dicembre 2022 – Milano (Sede Accademia)
Info e iscrizioni

One to One – Corsi individuali personalizzati sulla tecnica e la manutenzione della bici
Milano (Sede Accademia)
9 Gennaio 2023
11 Gennaio 2023
13 Gennaio 2023
16 Gennaio 2023
18 Gennaio 2023
20 Gennaio 2023
23 Gennaio 2023
25 Gennaio 2023
27 Gennaio 2023
30 Gennaio 2023
Info e iscrizioni ai Corsi One to One

Corso Nazionale per Guide di Mountain Bike
14/15 e 21/22 Gennaio 2023 – Abbiategrasso (MI)
Info e iscrizioni

Master Workshop sulla costruzione ruote e scelta accessori
28 Gennaio 2023 – Milano (Sede Accademia)
Info e iscrizioni

Master Workshop su forcelle, ammortizzatori e reggisella telescopici
29 Gennaio 2023 – Milano (Sede Accademia)
Info e iscrizioni

One to One – Corsi individuali personalizzati sulla tecnica e la manutenzione della bici
Milano (Sede Accademia)
1 Febbraio 2023
3 Febbraio 2023
7 Febbraio 2023
8 Febbraio 2023
10 Febbraio 2023
22 Febbraio 2023
24 Febbraio 2023
27 Febbraio 2023
Info e iscrizioni ai Corsi One to One

Corso Base in meccanica, tecnica e manutenzione
4 Febbraio 2023 – Milano (Sede Accademia)
Info e iscrizioni

Corso Avanzato in meccanica, tecnica e manutenzione
5 Febbraio 2023 – Milano (Sede Accademia)
Info e iscrizioni

Corso Nazionale per Guide di Mountain Bike
16/19 Febbraio 2023 – Finale Ligure (SV)
Info e iscrizioni

One to One – Corsi individuali personalizzati sulla tecnica e la manutenzione della bici
Milano (Sede Accademia)
8 Marzo 2023
15 Marzo 2023
17 Marzo 2023
29 Marzo 2023
31 Marzo 2023
Info e iscrizioni ai Corsi One to One

Corso Nazionale per Guide di Mountain Bike
2/5 Marzo 2023 – Como (CO)
Info e iscrizioni

Masterclass in meccanica e manutenzione base e avanzata della bike
11/12 Marzo 2023 – Roma
Info e iscrizioni

E-Bike Tour Leader
17/19 Marzo 2023 – Sestri Levante (GE)
Info e iscrizioni

Corso Nazionale per Guide di Mountain Bike
23/26 Marzo 2023 – San Vincenzo (LI) – Costa degli Etruschi
Info e iscrizioni

Workshop avanzato sulla progettazione e costruzione dei telai
12/13/14 Aprile 2023 – Milano (Sede Accademia)
Info e iscrizioni

Gravity Tour Leader
21/23 Aprile 2023 – Rive Rosse (BI)
Info e iscrizioni

Corso Nazionale per Guide di Mountain Bike
27/30 Aprile 2023 – Reggio Emilia (RE)
Info e iscrizioni

E-Bike Tour Leader
19/21 Maggio 2023 – Desenzano (BS)
Info e iscrizioni

Corso Nazionale per Guide di Mountain Bike
25/28 Maggio 2023 – Folgaria (TN)
Info e iscrizioni

Gravity Tour Leader
26/28 Maggio 2023 – Folgaria (TN)
Info e iscrizioni

In preparazione…

In preparazione…

In preparazione…

In preparazione…

In preparazione…

In preparazione…

In preparazione…