PARTNER UFFICIALE DEL CICLISMO DAL 1996

Pedali “flat”o a sgancio rapido?

Blog Accademia Nazionale di Mountain Bike

Dobbiamo sottolineare che non esiste uno standard migliore dell’altro, ma ognuno risponde ad esigenze e tipologie di pratica differenti. Sia i pedali liberi che quelli a sgancio rapido della mountain bike sono accomunati dal fatto che entrambe le superfici di appoggio hanno le medesime caratteristiche funzionali, morfologiche e dimensionali. Significa che, a prescindere da quale lato si trova in quel momento ad offrire il pedale, il biker troverà comunque le stesse caratteristiche.

  • I pedali “Flat” (liberi) Nei pedali “flat” il piede è libero di trovare l’appoggio su di una piattaforma di appoggio di grandezza variabile, quasi sempre realizzato in alluminio e ricoperti di arpioni, i cosiddetti pin, utili a garantire la migliore presa possibile di una scarpa dedicata per questo standard di pedale. La superficie di appoggio, è decisamente più ampia rispetto ai pedali a sgancio , l’altezza del corpo, varia a seconda della disciplina cui è dedicato quel modello: sui modelli per il mountain bike più “duro” ed estremo è in genere più alta, mentre tende a ridursi nei modelli per il mountain biking più “leggero”. I pin servono ad assicurare un’adesione migliore tra pedale e la suola e sono realizzati in acciaio o alluminio, Inoltre, sui pedali di alta gamma sono sostituibili. A seconda del livello qualitativo anche il peso di un pedale libero può variare, ma in ogni caso sono quasi sempre più pesanti dei pedali a sgancio.
  • Pedali liberi: ambito di utilizzo I pedali liberi sono da preferirsi in tutti gli ambiti di utilizzo della mountain bike nei quali la componente tecnica di guida prevale su quella atletica di espressione della massima potenza. Infatti, nei passaggi più tecnici un piede che è libero di muoversi permette al biker di trovare maggiore equilibrio, di essere meno legato alla bici e in genere di lasciare o riprendere il pedale con maggiore tempismo e velocità. In realtà molti tra i praticanti delle specialità “gravity” preferiscono l’utilizzo di pedali a sgancio rapido, perché trovano maggiore feeling nella conduzione del mezzo e nell’esecuzione dei tanti elementi acrobatici che caratterizzano queste specialità, prime tra tutti il salto.
  • I pedali a sgancio rapido Sui pedali a sgancio rapido il piede è legato al pedale attraverso un meccanismo di fissaggio generalmente gestito da un sistema a molla, che garantisce l’adesione grazie a una “tacchetta” di aggancio fissata sulla suola della scarpa tecnica. Per agganciare la tacchetta nel pedale è sufficiente esercitare una pressione perpendicolare più o meno forte a seconda della regolazione della molla di rilascio. Per lo sgancio, invece, occorre esercitare una rotazione laterale fino al superamento del momento di “flottaggio” (angolo di movimento libero). Il meccanismo di aggancio/sgancio è presente su entrambe le superfici del pedale, a differenza di quanto accade sui pedali a sgancio rapido da strada (corsa). I pedali a sgancio hanno valori di peso generalmente più contenuti rispetto ai pedali flat, soprattutto nei pedali di alta gamma, in cui l’asse di rotazione è realizzato in titanio.
  • Pedali a sgancio rapido: ambito di utilizzo Non esiste una regola fissa di utilizzo ma, se nelle discipline gravity è normale parlare di un utilizzo misto “libero/sgancio” a seconda delle preferenze personali, nelle discipline agonistiche della mtb basate sulla massima espressione di potenza, ovvero il cross country e le marathon, nessun biker utilizzerà mai i pedali “flat”. L’adesione tra scarpa e pedale consente infatti di ottimizzare la potenza di spinta durante l’intero ciclo di pedalata, anche quando il piede si trova nell’emisfero opposto a quello di spinta, riesce comunque ad imprimere una forza tirando a sé il pedale. Come abbiamo detto, i pedali a sgancio sono molto usati anche nelle discipline gravity della mountain bike anche perché, le aziende produttrici offrono pedali a sgancio rapido che si differenziano per il grado di flottaggio laterale, per la possibilità o meno di regolare l’intensità di aggancio e sgancio, per il peso o la robustezza e soprattutto per la superficie di appoggio concessa, che in molti casi arriva ad eguagliare la superficie dei pedali liberi. Non è in discussione la complessità maggiore che questo standard comporta in caso di utilizzo con il fango o sui terreni “molli”, dove indubbiamente la comodità di usare un pedale libero e la scarpa priva di tacchetta è insuperabile. Al giorno d’oggi, però, molti pedali a sgancio hanno una architettura che consente un’espulsione del fango semplice e rapida. L’Accademia Nazionale di Mountain Bike consiglia www.lookcycle.com/it/i-pedali-mtb/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media

Altri articoli

mangiare sano e ciclismo

Ciclismo e consumo di carne

Carne nell’alimentazione e bicicletta, un argomento legato all’alimentazione dello sportivo che fa discutere da sempre, che in queste ultime stagioni è venuto ancor più alla

Blog Accademia Nazionale di Mountain Bike

Il manubrio della Mountain Bike

IL DIAMETRO Il diametro al centro del manubrio, ovvero dove viene stretto l’attacco manubrio nel 95% dei casi è di 31.8mm. Nelle bici datate, entry

Altri articoli

mandorle miracolose per il ciclismo

Mandorle miracolose per il ciclismo

Le mandorle sono uno degli alimenti più salutari ed energetici che possiamo consumare. Importantissime per la nostra salute e facili da utilizzare, le mandorle sono una fonte

mangiare sano e ciclismo

Ciclismo e consumo di carne

Carne nell’alimentazione e bicicletta, un argomento legato all’alimentazione dello sportivo che fa discutere da sempre, che in queste ultime stagioni è venuto ancor più alla

aprire noleggio e-mtb

Aprire un Noleggio E-bike

Le aziende per il noleggio e-bike o bici elettroniche sono rivolte a tutti i clienti, turisti o meno, che le possono utilizzare per scoprire la città, per

Calendario degli appuntamenti 2020

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Corso Essenziale in meccanica, tecnica e manutenzione
8 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

Corso Base in meccanica, tecnica e manutenzione
9 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

Corso Avanzato in meccanica, tecnica e manutenzione
10 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

One to One – Corso individuale personalizzato
11 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

One to One – Corso individuale personalizzato
13 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

One to One – Corso individuale personalizzato
15 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

Master Workshop sulla costruzione ruote e scelta accessori
16 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

Master Workshop su forcelle, ammortizzatori e reggisella telescopici
17 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

One to One – Corso individuale personalizzato
18 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

One to One – Corso individuale personalizzato
20 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

Corso Essenziale in meccanica, tecnica e manutenzione
22 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

Corso Base in meccanica, tecnica e manutenzione
23 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

Corso Avanzato in meccanica, tecnica e manutenzione
24 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

One to One – Corso individuale personalizzato
25 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

One to One – Corso individuale personalizzato
27 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

One to One – Corso individuale personalizzato
29 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

Master Workshop sulla costruzione ruote e scelta accessori
30 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

Master Workshop su forcelle, ammortizzatori e reggisella telescopici
31 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

One to One – Corso individuale personalizzato
1 Febbraio 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
Corso Essenziale in meccanica, tecnica e manutenzione
3 Febbraio 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
E-Bike: corso di specializzazione sull’utilizzo e la manutenzione
4 Febbraio 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
Fondare e gestire una ciclofficina
5 Febbraio 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
One to One – Corso individuale personalizzato
8 Febbraio 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
One to One – Corso individuale personalizzato
10 Febbraio 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
Master Workshop sulla costruzione ruote e scelta accessori
11 Febbraio 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
Master Workshop su forcelle, ammortizzatori e reggisella telescopici
12 Febbraio 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
One to One – Corso individuale personalizzato
15 Febbraio 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
One to One – Corso individuale personalizzato
17 Febbraio 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
Corso Base in meccanica, tecnica e manutenzione
18 Febbraio 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
Corso Avanzato in meccanica, tecnica e manutenzione
19 Febbraio 2021 – Milano (Sede Accademia) 
 
One to One – Corso individuale personalizzato
22 Febbraio 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
Corso Nazionale per Guide di Mountain Bike
25/28 Febbraio 2021 – Finale Ligure (SV)
One to One – Corso individuale personalizzato
2 Marzo 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
Master Workshop sulla costruzione ruote e scelta accessori
8 Marzo 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
Master Workshop su forcelle, ammortizzatori e reggisella telescopici
9 Marzo 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
Corso Nazionale per Guide di Mountain Bike
11/14 Marzo 2021 – Finale Ligure (SV)
 
Workshop avanzato sulla progettazione e costruzione dei telai
17/19 Marzo 2021- Milano (Sede Accademia)
 
Pedalare bene! Bike Fitting Professionale
20 Marzo 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
La nutrizione e l’integrazione nella moderna preparazione sportiva nel ciclismo e nello sport
21 Marzo 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
One to One – Corso individuale personalizzato
22 Marzo 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
Corso Nazionale per Guide di Mountain Bike
25/28 Marzo 2021 – Finale Ligure (SV)
 
Corso Base in meccanica, tecnica e manutenzione
30 Marzo 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
Corso Avanzato in meccanica, tecnica e manutenzione
31 Marzo 2021 – Milano (Sede Accademia)

Corso Nazionale per Guide di Mountain Bike
22/25 Aprile 2021 – Rimini (RN)

Corso Nazionale per Guide di Mountain Bike
27/30 Maggio 2021 – Manerba del Garda (BS)

In allestimento

 

In allestimento

 

In allestimento

 

In allestimento

 

In allestimento

In allestimento

In allestimento