PARTNER UFFICIALE DEL CICLISMO DAL 1996

Gargano in Mountain Bike

di Konrad Iarussi

Come ogni anno, il mio quartier generale ciclistico, si sposta da Milano, sede della Accademia Nazionale di Mountain Bike, al Gargano, Puglia.

Parco Nazionale del Gargano

Il Parco, istituito nel 1995 con Decreto del Presidente della Repubblica, si estende per oltre 1.200 kmq, dal livello del mare ai 1065 metri del Monte Calvo.

Gli amanti della natura, a ritmo di pedale, possono dilettarsi percorrendo il Gargano in mountain bike su diversi percorsi consigliati. Quelli a ridosso della Foresta Umbra (Mattinata, Monte Sant’Angelo,Vico del Gargano, Peschici e Vieste) costituiscono forse quelli più interessanti dal punto di vista escursionistico.

Mi sono divertito a raccogliere quelli che ritengo i percorsi più interessanti e con diversi livelli di difficoltà ma, comunque per consigli utili, per le tabelle e per le note di percorso, contattate l’Ente Parco per farvi accompagnare dalle Guide professioniste.

gargano pizzomunno.jpg

Percorso “Giovannicchio”

Questo percorso è il più breve e presenta diverse difficoltà : è indicato per bikers con buona forma fisica. Parte dalla Caserma dell’Aereonautica Militare e si inoltra nel Bosco in direzione di Vico del Gargano verso Monte Giovannicchio per poi proseguire verso le piscine della Scapola e della bella. Sale quindi verso Sfilzi per poi concludersi a Baracconi.

Note tecniche. Km 18 – Dislivello Mt. 365.

Aspetti naturalistici. Siamo nel cuore della faggeta con la presenza di altre latifoglie (querce, carpini, frassini). E’ possibile fare l’incontro con il gatto selvatico ed alcune specie di picchio (verde, rosso maggiore, muraiolo e muratore). Il più raro è il picchio dorso bianco di Lilford. Di notte si può ascoltare facilmente il verso dei rapaci notturni (barbagianni, civette, assioli e gufi).

gargano gf.jpg

Percorso “Caritate”

Classico itinerario già conosciuto da moltissimi bikers, in quanto già segnalato come sentiero di trekking. Parte da Caritate per proseguire fino a Sfilzi e Baracconi. Ridiscende quindi fino a Caritate, completamente in ombra, molto indicato nei mesi caldi.

Note tecniche. Km 20 – Dislivello Mt. 480.

Aspetti naturalistici. L’essenza vegetale dominante è il faggio. E’ il regno del capriolo garganico, che sta pian piano ricostituendo la sua antica popolazione. Presenti altre specie faunistiche dalle abitudini piuttosto notturne: tasso, faina, donnola. Comune la poiana. All’imbrunire, presso le zone aperte con presenza di ruderi e stagni (cutini) è possibile individuare varie specie di chirotteri.

gargano cielo.jpg

Percorso “Sfinalicchio”

Questo itinerario percorre un tratturo che segna il confine fra Vieste e Peschici. Parte quindi dalla costa e dolcemente sale verso la S.S.89 attraversando incantevoli colline di macchia mediterranea e di pineta. Dopo 9 km si entra nella Foresta Umbra a Caritate e si sale verso Sfilzi passando vicino alla omonima fonte, lìunica del Gargano, e la riserva integrale di Sfilzi. Da Sfilzi si continua per Baracconi (centro della Foresta Umbra) dal quale si continua sulla strada asfaltata per Monte S: Angelo. Dopo “Falascone” si lascia la strada e si entra, sulla sinistra, nel bosco. Si entra quindi nel “Piano di San Martino” per proseguire su un bellissimo Single trail salemdo verso “Tre confini”. Si scende poi passando per “Tacca del lupo” e giungere in fine a “Cava di Pietra”.

Note tecniche. Km 63 – Dislivello Mt. 1070.

Aspetti naturalistici. Pineta a pino d’Aleppo all’inizio, faggeta a partire dalla Foresta Umbra e antichi tassi nella Riserva Falascone. Si incontreranno anche diverse specie di querce. La fauna è rappresentata da rapaci notturni e diurni. In Foresta umbra il capriolo garganico. Nei pressi della fonte Sfilzi è presente il tritone. Comune è anche l’incontro con il cinghiale, presente ormai su tutto il promontorio.

gargano trabucco.jpg

Percorso “Tacca del lupo”

Ha inizio nel Bosco di Vieste, imboccando una strada forestale che porta alla Caserma dei Guaraboschi, di recente restaurata dall’Ente Parco, fino ai “Tre Confini”. Si ritorna quindi sulla SS 89 e di qui si scende verso S. Salvatore. L’itinerario si conclude sulla spiaggia del Ponte.

Note tecniche. Km 28 – Dislivello Mt. 530.

Aspetti naturalistici. Il Gargano presenta una buona popolazione di corvo imperiale. Su questo sentiero è possibile avvistarli unitamente al raro biancone. A volte fa la sua comparsa il capovaccaio. La vegetazione che si incontra è molto varia. Si parte dal bosco, con esemplari maestosi di querce (roverella) oltre a faggi, frassini, carpini, per giungere dopo avere attraversato tranquilli pascoli, agli antichi oliveti che terminano sulla linea del mare. In primavera, sulle colline a pascolo è facile ascoltare il verso del cuculo.

gargano you tube.jpg

Percorso “Calvo”

Partenza/Arrivo: San Giovanni Rotondo.

Comuni interessati: San Giovanni Rotondo, San Marco in Lamis.

Da vedere. A San Giovanni Rotondo: il convento dove è vissuto ed è tuttora è sepolto San Pio; l’ospedale Casa sollievo della sofferenza, opera del santo; la nuova chiesa progettata da Renzo Piano; il centro storico. Le rovine di Sant’Egidio e San Nicola. Il bellissimo convento di San Matteo e la cittadina di San Marco in Lamis. Il centro storico di Rignano Garganico. Le grotte di Monte Nero.

Note tecniche. Lunghezza: 48 km circa. Tempo di percorrenza stimato: 3-5 ore. Percentuale di sterrato: 65%. Difficoltà: media. Dislivello: mt. 407 (min 560 – max 967)

Percorso “Sacro”

Partenza/Arrivo: Foresta Umbra.

Comuni interessati: Monte Sant’Angelo – Mattinata.

Da vedere. La Foresta Umbra (Centro visitatori, varie mostre e musei, il laghetto, i percorsi, flora e fauna). In cima a Monte Sacro si conservano i suggestivi resti dell’antica abbazia della SS. Trinità. Antico villaggio monastico, si possono ancora distinguere il pronao in antis del portale d’ingresso, le tre navate della chiesa, il chiostro, il “lamione” probabilmente il refettorio, la vicina chiesetta originale e altri locali. La cittadina di Mattinata e le sue splendide coste. Monte Saraceno.

Note tecniche. Lunghezza: km 44. Tempo di percorrenza stimato: 3-5 ore. Percentuale di sterrato: 70%. Difficoltà: medio elevata. Dislivello: mt. 208 (min 606 – max 814).

Percorso “Calena”

Partenza/Arrivo: Foresta Umbra.

Comuni interessati: Peschici – Vico del Gargano.

Da vedere. La Foresta Umbra. A Peschici si può visitare il bel centro storico, le splendide coste rocciose e sabiose con i tipici trabucchi e le torri d’avvistamento. L’ex monastero di Calena. Le grotte marine.

Note tecniche. Lunghezza: 40 km circa. Tempo di percorrenza stimato: 3-4 ore. Percentuale di sterrato: 75%. Difficoltà: medio alta. Dislivello: mt. 764 (min 50 – max 814).

gargano vico.jpg

Percorso “Spigno”

Partenza/Arrivo: Monte Sant’Angelo.

Comuni interessati: Monte Sant’Angelo.

Da vedere. Monte Sant’Angelo è il centro storicamente e paesaggisticamente più importante del Gargano, con un attenzione particolare al complesso della Basilica con la grotta; il centro storico e il caratteristico quartiere Junno. A circa 8 km da Monte Sant’Angelo si erge, affacciata sul golfo di Manfredonia, l’antica Abbazia della Madonna di Pulsano da poco riconsacrata al culto. In molte masserie si potrà assistere alla produzione tradizionale del formaggio.

Note tecniche. Lunghezza: 50 km circa. Tempo di percorrenza stimato: 3-5 ore. Percentuale di sterrato: 80%. Difficoltà: medio-elevata Dislivello: mt. 419 (max 947 – min 528).

Percorso “Ginestra”

Partenza/Arrivo:Vieste

Comuni interessati: Vieste.

Da vedere. Vieste, capitale del turismo estivo, da ammirare in tutte le stagioni. Il suo centro storico si protende con la punta S. Francesco in Adriatico. Le superbe coste in direzione di Mattinata e Peschici. La Foresta Umbra in tutti isuoi aspetti. La Necropoli La Salata, le grotte marine. La chiesetta della Madonna di Merino.

Note tecniche. Lunghezza: km 56 + trasferimento. Tempo di percorrenza stimato: 4 -6 ore. Percentuale di sterrato: 85%. Difficoltà: elevata. Dislivello: mt. 799 (min 7 – max 806).

gargano figa.jpg

Percorso “Lesina”

Partenza/Arrivo: Lesina.

Comuni interessati: Lesina, San Nicandro.

Da vedere. La cittadina di Lesina che si specchia nel lago omonimo, il museo e il centro visite del Parco. La Fauna acquatica. Oasi WWF. L’osservatorio naturale, in località Torre Mileto, permette di osservare l’avifauna anche ai diversamente abili senza arrecare disturbo. Nei pressi di Marina di lesina c’è un relitto di nave arenata sulla spiaggia in posizione molto particolare.

Note tecniche. Lunghezza:60 km Tempo di percorrenza stimato:4 -6 ore. Percentuale di sterrato: 40%. Difficoltà: medio-alta Dislivello:Non vi sono rilievi importanti.

Percorso “Varano”

Partenza/Arrivo: Torre Mileto.

Comuni interessati: Cagnano, San Nicandro, Ischitella.

Da vedere. Fauna acquatica. La Grotta dell’Angelo. Il località Monte d’Elio. Il Lago di Varano. L’Idroscalo di S. Nicola, ex insediamento militare sul lago, interessante anche per la presenza di fauna acquatica. Il Crociffisso sul lago con la chiesetta. La Grotta di San michele nei pressi di cagnano Varano. La cittadina di Cagnano Varano. La cittadina di Sannicandro Garganico. La Dolina Pozzatina in agro di Sannicandro.

Note tecniche. Lunghezza: 70 km circa. Tempo di percorrenza stimato: 4 -6 ore. Percentuale di sterrato:10%. Difficoltà: media. Dislivello: mt. 151 (min 0 – max 151).

gargano radici.jpg

Percorso “Romandato”

Partenza/Arrivo: Carpino

Comuni interessati: Carpino, Ischitella, Vico del Gargano.

Da vedere. Le cittadine di Carpino e Ischitella e il loro eccezionale territorio.

Note tecniche. Lunghezza: 30 km. Tempo di percorrenza stimato: 3-5 ore. Percentuale di sterrato: 80%. Difficoltà: medio elevata. Dislivello: mt 430 (min 90 – max 520) .

Per scoprire il nostro territorio al meglio frequenta il nostro Corso Guida di Mountain Bike, potresti anche inventare un nuovo ed entusiasmante percorso professionale:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media

Altri articoli

2020 rs cop

Forcelle 2020, novità RockShox

Arrivano le prime novità sulle forcelle RockShox 2020! Tutta la gamma subirà delle modifiche importanti, ma soprattutto i modelli dedicati al Gravity e al Trail

Altri articoli

mandorle miracolose per il ciclismo

Mandorle miracolose per il ciclismo

Le mandorle sono uno degli alimenti più salutari ed energetici che possiamo consumare. Importantissime per la nostra salute e facili da utilizzare, le mandorle sono una fonte

mangiare sano e ciclismo

Ciclismo e consumo di carne

Carne nell’alimentazione e bicicletta, un argomento legato all’alimentazione dello sportivo che fa discutere da sempre, che in queste ultime stagioni è venuto ancor più alla

aprire noleggio e-mtb

Aprire un Noleggio E-bike

Le aziende per il noleggio e-bike o bici elettroniche sono rivolte a tutti i clienti, turisti o meno, che le possono utilizzare per scoprire la città, per

Calendario degli appuntamenti 2020

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Corso Essenziale in meccanica, tecnica e manutenzione
8 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

Corso Base in meccanica, tecnica e manutenzione
9 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

Corso Avanzato in meccanica, tecnica e manutenzione
10 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

One to One – Corso individuale personalizzato
11 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

One to One – Corso individuale personalizzato
13 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

One to One – Corso individuale personalizzato
15 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

Master Workshop sulla costruzione ruote e scelta accessori
16 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

Master Workshop su forcelle, ammortizzatori e reggisella telescopici
17 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

One to One – Corso individuale personalizzato
18 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

One to One – Corso individuale personalizzato
20 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

Corso Essenziale in meccanica, tecnica e manutenzione
22 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

Corso Base in meccanica, tecnica e manutenzione
23 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

Corso Avanzato in meccanica, tecnica e manutenzione
24 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

One to One – Corso individuale personalizzato
25 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

One to One – Corso individuale personalizzato
27 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

One to One – Corso individuale personalizzato
29 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

Master Workshop sulla costruzione ruote e scelta accessori
30 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

Master Workshop su forcelle, ammortizzatori e reggisella telescopici
31 Gennaio 2021 – Milano (Sede Accademia)

One to One – Corso individuale personalizzato
1 Febbraio 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
Corso Essenziale in meccanica, tecnica e manutenzione
3 Febbraio 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
E-Bike: corso di specializzazione sull’utilizzo e la manutenzione
4 Febbraio 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
Fondare e gestire una ciclofficina
5 Febbraio 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
One to One – Corso individuale personalizzato
8 Febbraio 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
One to One – Corso individuale personalizzato
10 Febbraio 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
Master Workshop sulla costruzione ruote e scelta accessori
11 Febbraio 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
Master Workshop su forcelle, ammortizzatori e reggisella telescopici
12 Febbraio 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
One to One – Corso individuale personalizzato
15 Febbraio 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
One to One – Corso individuale personalizzato
17 Febbraio 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
Corso Base in meccanica, tecnica e manutenzione
18 Febbraio 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
Corso Avanzato in meccanica, tecnica e manutenzione
19 Febbraio 2021 – Milano (Sede Accademia) 
 
One to One – Corso individuale personalizzato
22 Febbraio 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
Corso Nazionale per Guide di Mountain Bike
25/28 Febbraio 2021 – Finale Ligure (SV)
One to One – Corso individuale personalizzato
2 Marzo 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
Master Workshop sulla costruzione ruote e scelta accessori
8 Marzo 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
Master Workshop su forcelle, ammortizzatori e reggisella telescopici
9 Marzo 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
Corso Nazionale per Guide di Mountain Bike
11/14 Marzo 2021 – Finale Ligure (SV)
 
Workshop avanzato sulla progettazione e costruzione dei telai
17/19 Marzo 2021- Milano (Sede Accademia)
 
Pedalare bene! Bike Fitting Professionale
20 Marzo 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
La nutrizione e l’integrazione nella moderna preparazione sportiva nel ciclismo e nello sport
21 Marzo 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
One to One – Corso individuale personalizzato
22 Marzo 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
Corso Nazionale per Guide di Mountain Bike
25/28 Marzo 2021 – Finale Ligure (SV)
 
Corso Base in meccanica, tecnica e manutenzione
30 Marzo 2021 – Milano (Sede Accademia)
 
Corso Avanzato in meccanica, tecnica e manutenzione
31 Marzo 2021 – Milano (Sede Accademia)

Corso Nazionale per Guide di Mountain Bike
22/25 Aprile 2021 – Rimini (RN)

Corso Nazionale per Guide di Mountain Bike
27/30 Maggio 2021 – Manerba del Garda (BS)

In allestimento

 

In allestimento

 

In allestimento

 

In allestimento

 

In allestimento

In allestimento

In allestimento